Pubblicato il

Tiepida conoscente

Mia tiepida conoscente,
io vivo tiepido
e che posso fare?

Il tuo cuore può urlare di madre

– di coraggio,
di occhi di pietra
che dentro l’anima si sciolgono –

di nulla, la tua bocca
può chiedermi il perché
plurale della vita,
ma io non posso dire
niente che non possa dirti
il mondo. Io, che non sono
il mondo, appartengo come te
alle burocratiche procedure della sorte.

Il destino timbra i moduli pensieroso
mentre l’estate
ci parla ancora dell’inverno. 

Annunci

Informazioni su simonebocchetta

"o con ragione, o senza ragione, o contro di essa, io non voglio morire. E quando infine morirò, se morirò definitivamente, non mi sarò lasciato morire, ma mi avrà ucciso il destino umano" (M. De Unamuno, Del sentimento tragico della vita).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...