Pubblicato il

Breviario

Inserisco questo bacio

che ti do sulla fronte

nella mia liturgia del mattino.

 

Mi alzo senza troppo da dire,

assonnato, pronto a vendere

me stesso al dettaglio

e a riacquistarmi a peso d’oro

per farti un regalo.

 

Mi muovo guidando me stesso

verso i miei pensieri:

se sono un uomo che scrive,

ora devo prendere la carta

e la penna, assolutamente.

 

Il resto del giorno

prosegue in maniera decisa,

a tappe forzate

di secondo in secondo,

tra capelli neri che non cadono

e scatole di cartone da riciclare,

tra le bozze di un testo

che parla di politica

e tu che mi parli d’amore al telefono.

 

Poi ti carezzo la guancia

e ti scherzo sul naso:

sono i vespri.

Annunci

Informazioni su simonebocchetta

"o con ragione, o senza ragione, o contro di essa, io non voglio morire. E quando infine morirò, se morirò definitivamente, non mi sarò lasciato morire, ma mi avrà ucciso il destino umano" (M. De Unamuno, Del sentimento tragico della vita).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...