Pubblicato il

Giardino degli aranci / 5

V.

Guardi con eleganza

le macchie lievi del cielo

per poter vedere poi

le imperfezioni della terra

e per non essere costretto a perdonarle;

(quanto sono autunnali gli alberi oggi, vero?)

non hai più una corda da aggrapparti,

ma dei nodi vespertini

che ti confinano in una gioia

ristretta: non bevi, non voli,

non cammini e non scrivi.

Annunci

Informazioni su simonebocchetta

"o con ragione, o senza ragione, o contro di essa, io non voglio morire. E quando infine morirò, se morirò definitivamente, non mi sarò lasciato morire, ma mi avrà ucciso il destino umano" (M. De Unamuno, Del sentimento tragico della vita).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...